PD

Il portale del Partito Democratico di Rimini

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD di Rimini accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Trasparenza  |  Il Partito  |  Circoli  |  Il PD nelle Istituzioni  |  Rassegna Stampa  |  Materiali  |  Contatti  |  Circoli  |
Feed RSS 
Partito Democratico - Rimini
  giovedi 30 maggio 2024 Partito Democratico Rimini
| Politiche 2013 | Amministrative 2013 | Area Feste | Iniziative ed eventi | Conferenza Donne | Giovani Democratici | Link |
With or without you

28 febbraio 2012

Pubblicato in: Giovani Democratici

La prescrizione di Berlusconi nel processo Mills ha causato una rottura del continuum spazio temporale dell'informazione è stata un'apertura verso un'altra dimensione come lo squarcio nella tela di Fontana. Solo che qui la dimensione diversa che si intravede non è sul piano dell'immaginazione si tratta di una cosa che conosciamo, il nostro recente passato. Questo ci chiarisce con il seguente ritorno al futuro lo scarto enorme tra due stagioni politiche una con più Berlusconi e una con meno Berlusconi. So bene che darlo per finito non è mai stato benaugurante ma lui oggettivamente non è più al centro della scena e non sarà più candidato premier alle prossime elezioni. Diciamolo subito il cambiamento è in meglio, ha fatto bene Bersani a risparmiarci il rischio di una campagna elettorale vecchia maniera in una situazione molto pericolosa anche se probabilmente sarebbe stata vittoriosa. Ora sta cambiando tutto, magari il Partito Democratico non vincerà le prossime elezioni ma a mio parere questo passa in secondo piano rispetto al fatto che l'occasione è ghiotta e la politica italiana può fare un salto di qualità. A precisa domanda su che cosa cosa rimproverasse a Craxi Berlinguer rispose "la ricerca del potere per il potere" il Pd non può cadere nello stesso errore buttandosi in operazioni d'apprendista stregone che non voglio nemmeno illustrare. A destra con la nascita del Pdl hanno già dimostrato di non temere svolte repentine che sono molto più facili quando c'è un indiscusso azionista di maggioranza. Il partito del predellino ha perso appeal elettorale e qualcosa si inventeranno. Se nascerà un partito di centrodestra migliore capeggiato mettiamo da Passera ad esso dovrà contrapporsi il Pd quale partito riformista del nuovo secolo secondo la definizione del suo leader. Certo non sarà facile senza Berlusconi. Non si potrà neanche più puntare sul nuovismo come nel 2008, può funzionare (anche se non ha funzionato) solo se l'avversario è palesemente qualificabile come vecchio. Molti degli interessi economici che vedevano nel Pd un'alternativa vaga (quindi facile da pilotare) all'odiato nemico potrebbero rivoltarsi. Bisognerà formulare un'idea di società efficace e di facile comprensione senza l'aiuto di qualcuno che dice un giorno qualcosa contro le donne, contro gli operai, contro le minoranze. Continuerà a dirle queste cose ma non sarà più così importante. Bisognerà formulare un'idea di società efficace e di facile comprensione, elaborare un programma elettorale forte e chiaro. Perchè no, la costituzione non lo è. E' per l'appunto una costituzione. Bisognerà migliorare e questo sembra spaventare molti, perchè se Berlusconi se ne va ci lascia soli.


TAGS:
giovani democratici | 

Bookmark and Share



Iscriviti al PD
Agenda Appuntamenti
Visualizza: 11 feste »  
Ricerca nel sito
»

attualità petitti rimini iniziative ed eventi comunicati stampa attualità pd giovani democratici
Link utili
   - Privacy Policy
Il sito web di PD Rimini non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto