PD

Il portale del Partito Democratico di Rimini

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD di Rimini accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Trasparenza  |  Il Partito  |  Circoli  |  Il PD nelle Istituzioni  |  Rassegna Stampa  |  Materiali  |  Contatti  |  Circoli  |
Feed RSS 
Partito Democratico - Rimini
  martedi 22 giugno 2021 Partito Democratico Rimini
| Politiche 2013 | Amministrative 2013 | Area Feste | Iniziative ed eventi | Conferenza Donne | Giovani Democratici | Link |
Nadia Rossi (Pd): “Il turismo potrà ripartire solo con una strategia unitaria, no a campanilismi e fughe in avanti”

14 aprile 2021

Pubblicato in: Comunicati Stampa

La consigliera riminese: “No ad annunci e false promesse: sì ad aperture in sicurezza seguendo linee operative condivise”   “Prima le isole Covid-free, poi il braccio di ferro del governatore De Luca col Governo, infine l’annuncio della Regione Marche di anticipare la stagione balneare: le fughe in avanti o le corse in solitaria non rappresentano la strategia più efficace per una reale ripartenza del turismo nel nostro Paese. Servono una strategia comune, linee operative condivise e chiare, per evitare di creare ulteriore confusione”. La consigliera regionale del Pd Nadia Rossi è critica rispetto al recente annuncio della Regione Marche, intenzionata ad aprire la stagione balneare già dal 1° maggio.   “Una riapertura impraticabile alla luce delle restrizioni attuali – sottolinea Rossi – e che non può prescindere dalle scelte che saranno condivise sui tavoli nazionali con il Governo. Le richieste delle singole regioni devono essere inquadrate in un disegno comune. Queste settimane saranno decisive per definire il programma di riaperture da maggio in poi e non serve alimentare false aspettative tra gli operatori ed i turisti o peggio creare disomogeneità o malumori sul fronte dei bagnini della costa Adriatica. Tutti auspichiamo che si possa arrivare ad una riapertura delle spiagge il prima possibile, anche alla luce della necessità - su cui il ministro Speranza si è dichiarato possibilista - di favorire il più possibile la vita all’aperto, ma è necessario garantire a tutti gli operatori eguali condizioni. Così come bocciamo l’idea delle isole Covid-free, forse un valido slogan ma che non contribuirà a rafforzare il comparto turistico italiano. L’Emilia-Romagna già lo scorso anno ha dimostrato di poter garantire ai propri ospiti una vacanza all’insegna della sicurezza, capace di coniugare servizi di qualità e la tradizionale ospitalità a efficaci protocolli di prevenzione, che sono stati presi ad esempio ed estesi a tutto il territorio nazionale. Sarà così anche per questa stagione, seguendo le indicazioni che arriveranno dal Governo. Ragionare in un’ottica di sistema compatto è il suggerimento che lascio a chiunque abbia a cuore la filiera turistica e dell’ospitalità”.     Ufficio Stampa Gruppo Pd Regione Emilia-Romagna


TAGS:
stagione balneare |  riapertura |  covid | 

Bookmark and Share



Iscriviti al PD
Agenda Appuntamenti
« Giugno 2021 »
DoLu MaMe GiVe Sa
  1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
Visualizza: 11 feste »  
Ricerca nel sito
»

giovani democratici attualità rimini comunicati stampa attualità iniziative ed eventi pd petitti
Link utili
 Partito Democratico di Rimini - Via Beltramelli, 5/B - 47923 Rimini - Tel: 0541 381010 - Fax: 0541 381221 - C.F. 03710600408  - Privacy Policy
Il sito web di PD Rimini non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto