PD

Il portale del Partito Democratico di Rimini

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD di Rimini accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Trasparenza  |  Il Partito  |  Il PD nelle Istituzioni  |  Rassegna Stampa  |  Materiali  |  Contatti  |  Circoli  |
Feed RSS 
Partito Democratico - Rimini
  giovedi 21 novembre 2019 Partito Democratico Rimini
| Politiche 2013 | Amministrative 2013 | Area Feste | Iniziative ed eventi | Conferenza Donne | Giovani Democratici | Link |
Inquinamento marino da plastiche

8 maggio 2019

Pubblicato in: Comunicati Stampa

Con una semplicissima ma fondamentale domanda il Consigliere regionale Giorgio Pruccoli torna sulla questione dell’inquinamento marino da plastica e in particolare lo fa con un’interrogazione alla Giunta regionale depositata oggi. Le innumerevoli criticità nelle quali versano i mari e gli oceani sono questioni tornate prepotentemente nelle agende politiche mondiali da qualche anno, da quando, cioè sono diventati di dominio pubblico numeri oggettivamente estremamente preoccupanti sulla quantità di plastica che finisce nei mari e che certificano lo stato pre-agonizzante di tali habitat.

<<Tra tutte le forme di inquinamento che ammorbano i nostri mari e oceanispiega Pruccolii rifiuti plastici sono senz’altro al primo posto, basti pensare che ogni anno finiscono in questi delicati ecosistemi circa 8 milioni di tonnellate di materiale altamente inquinante. Una cifra spropositata che, per quanto riguarda il Mediterraneo con le sue particolarità, determina una vera e propria emergenza, vista l’alta concentrazione in una zona marina di fatto abbastanza angusta.>>

Allarme ancora più elevato, poi, per le microplastiche al di sotto dei 5mm che, ingerite dagli animali marini, entrano nella catena alimentare umana con danni e pericoli più che evidenti.

<<Per tentare di porre un freno a questa situazione e avvalendosi della fondamentale collaborazione di chi il mare lo vive per lavoro attraverso la pescacontinua il Consigliere PDè partito in via sperimentale il progetto “Clean Sea Life” cofinanziato dalla UE per il quale i rifiuti plastici raccolti dalle reti da pesca debbano essere smaltiti a terra nelle varie zone portuali.>>

<<Oraconclude Pruccolirimane da capire, prima che i progetti di collaborazione con i pescatori entrino nella fase più operativa, come vengano classificati i rifiuti raccolti in mare e quale filiera di smaltimento sia prevista per gli stessi.>>

Con una semplicissima ma fondamentale domanda il Consigliere regionale Giorgio Pruccoli torna sulla questione dell’inquinamento marino da plastica e in particolare lo fa con un’interrogazione alla Giunta regionale depositata oggi. Le innumerevoli criticità nelle quali versano i mari e gli oceani sono questioni tornate prepotentemente nelle agende politiche mondiali da qualche anno, da quando, cioè sono diventati di dominio pubblico numeri oggettivamente estremamente preoccupanti sulla quantità di plastica che finisce nei mari e che certificano lo stato pre-agonizzante di tali habitat.

<<Tra tutte le forme di inquinamento che ammorbano i nostri mari e oceanispiega Pruccolii rifiuti plastici sono senz’altro al primo posto, basti pensare che ogni anno finiscono in questi delicati ecosistemi circa 8 milioni di tonnellate di materiale altamente inquinante. Una cifra spropositata che, per quanto riguarda il Mediterraneo con le sue particolarità, determina una vera e propria emergenza, vista l’alta concentrazione in una zona marina di fatto abbastanza angusta.>>

Allarme ancora più elevato, poi, per le microplastiche al di sotto dei 5mm che, ingerite dagli animali marini, entrano nella catena alimentare umana con danni e pericoli più che evidenti.

<<Per tentare di porre un freno a questa situazione e avvalendosi della fondamentale collaborazione di chi il mare lo vive per lavoro attraverso la pescacontinua il Consigliere PDè partito in via sperimentale il progetto “Clean Sea Life” cofinanziato dalla UE per il quale i rifiuti plastici raccolti dalle reti da pesca debbano essere smaltiti a terra nelle varie zone portuali.>>

<<Oraconclude Pruccolirimane da capire, prima che i progetti di collaborazione con i pescatori entrino nella fase più operativa, come vengano classificati i rifiuti raccolti in mare e quale filiera di smaltimento sia prevista per gli stessi.>>



Bookmark and Share



Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna
Iscriviti al PD
Agenda Appuntamenti
« Dicembre 0 »
DoLu MaMe GiVe Sa
   1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27
Visualizza: 11 feste »  
Ricerca nel sito
»

comunicati stampa petitti pd rimini attualità attualità giovani democratici iniziative ed eventi
Link utili
 Partito Democratico di Rimini - Via Beltramelli, 5/B - 47923 Rimini - Tel: 0541 381010 - Fax: 0541 381221 - C.F. 03710600408  - Privacy Policy
Il sito web di PD Rimini non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto