PD

Il portale del Partito Democratico di Rimini

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD di Rimini accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Trasparenza  |  Il Partito  |  Circoli  |  Il PD nelle Istituzioni  |  Rassegna Stampa  |  Materiali  |  Contatti  |  Circoli  |
Feed RSS 
Partito Democratico - Rimini
  giovedi 7 luglio 2022 Partito Democratico Rimini
| Politiche 2013 | Amministrative 2013 | Area Feste | Iniziative ed eventi | Conferenza Donne | Giovani Democratici | Link |
Sandwich Pd

8 dicembre 2011

Pubblicato in: Giovani Democratici

Chiariamo un punto. La manovra presentata dal governo Monti ha, come già detto, più di un problema. Va votata lo stesso, però. Si deve lavorare in Parlamento per migliorarne alcuni aspetti (come sembra stia accadendo con l'indicizzazione delle pensioni), si può spiegare agli italiani quali potrebbero essere delle alternative, ma, alla fine, va votata. Non ci sono altre possibilità. Le dichiarazioni di Di Pietro (che ha annunciato che l'Idv non voterà la manovra), quindi, sono sbagliatissime, per almeno quattro motivi. Primo, perché sono completamente utopistiche. Un conto è dire che se si fosse al governo si dovrebbero abolire i privilegi della Chiesa e ridurre le spese militari, un altro pretendere di farlo adesso, in tre giorni, con questo Parlamento. Secondo, perché sono vigliacche, in quanto l'onorevole Di Pietro sa benissimo che la manovra passerà lo stesso e che quindi le sue azioni non avranno conseguenze. Vorrei vedere se fosse realmente decisivo per il futuro del Paese cosa farebbe. Terzo, perché sono egoistiche, dal momento che servono solo a mettere in difficoltà il Pd nel tentativo di rubargli qualche voto. Infine, perché sono ipocrite, visto che se ci troviamo in questa situazione è anche perché un anno fa il governo Berlusconi non è caduto anche grazie al tradimento di due parlamentari fatti eleggere nelle liste dell'Idv. Un po' di umiltà non guasterebbe.
Comunque, questo sembra essere il destino del Pd. Stretto a sandwich tra un centro francamente impresentabile (e una fetta di partito un po' troppo smaniosa di allearsi con esso a tutti i costi) ed una "sinistra" che definire populista rischia di essere eufemistico.

Enrico Moretti


TAGS:
giovani democratici | 

Bookmark and Share



Iscriviti al PD
Agenda Appuntamenti
« Luglio 2022 »
DoLu MaMe GiVe Sa
     1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31
Visualizza: 11 feste »  
Ricerca nel sito
»

petitti rimini attualità attualità comunicati stampa iniziative ed eventi giovani democratici pd
Link utili
 Partito Democratico di Rimini - Via Beltramelli, 5/B - 47923 Rimini - Tel: 0541 381010 - Fax: 0541 381221 - C.F. 03710600408  - Privacy Policy
Il sito web di PD Rimini non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto